volontari del soccorso chatillon saint-vincent

Noi: i Volontari del Soccorso di Chatillon / Saint-Vincent

118 Chatilllon / Saint-Vincent

L’Organizzazione dei Volontari del Soccorso di Châtillon e Saint-Vincent fornisce un importante supporto al servizio di emergenza e urgenza del 118 e dell’Azienda USL Valle d’Aosta. Ne fanno parte un centinaio di Volontari che, con professionalità e impegno, operano circa 5.000 interventi ogni anno per salvare vite umane e per agire tempestivamente in qualunque situazione di bisogno sanitario.
Gli automezzi dell’Organizzazione arrivano a percorrere annualmente anche 240.000 km che corrispondono a circa 10.000 ore di personale attivato. Ma il lavoro dei Volontari non finisce qui, perché il funzionamento complesso della macchina organizzativa comporta anche molte ore da destinare agli aspetti più propriamente amministrativi e gestionali.
Impegnati pressoché quotidianamente, i Volontari del Soccorso si dedicano, senza il riconoscimento di alcun compenso o rimborso spese, allo svolgimento di svariati compiti che l’Organizzazione affida loro sulla base delle singole attitudini personali e del tempo libero messo a disposizione.

L’Organizzazione integra a pieno titolo i servizi erogati dal sistema regionale dell’emergenza-urgenza sanitaria del 118 Valle d’Aosta, esplicando la propria attività nei seguenti settori:

  • interventi tempestivi alle richieste di soccorso;

  • trasporti di infermi, sia residenti che turisti;

  • trasporti quotidiani con ambulanza di pazienti dializzati gravi, per ricoveri programmati, per visite ospedaliere da microcomunità o dal proprio domicilio, per terapie da effettuarsi presso strutture sanitarie regionali ed extra-regionali;
  • trasporti quotidiani di pazienti non necessariamente barellati, ma che necessitano di assistenza (ad esempio, soggetti nefropatici od oncologici che devono recarsi giornalmente presso strutture sanitarie per terapie specifiche);

  • assistenza sanitaria qualificata durante lo svolgimento di manifestazioni sportive, culturali e popolari come la Fiera di Sant’Orso, il Rally della Valle d’Aosta, l’Angelus del Papa e altri che generano un grande richiamo di pubblico;

  • trasporti quotidiani di ragazzi disabili dal proprio domicilio ai Centri Educativi Assistenziali, garantendo un prezioso supporto alla struttura pubblica;

  • interventi di maxi emergenza sanitaria in caso di eventi eccezionali, anche in sinergia con la Protezione Civile;

  • servizi di assistenza e trasporto di anziani e soggetti in stato di disagio che necessitino di visite, esami specialistici o altro presso le strutture sanitarie e socio-assistenziali;

  • campagne promozionali di educazione sanitaria finalizzate alla sensibilizzazione e alla prevenzione delle più diffuse patologie mediche.

Allegati

Scarica il documento [120,41 KB]

Galleria fotografica

118 inaugurazione sede

118 4809

118 4848

118 4940

118 5186

118 7346

118 8920

img 7440